Chirurgia Bariatrica

Chirurgia Plastica Ricostruttiva

CHIRURGIA BARIATRICA

Specifiche intervento

TABELLARIO

DURATA: 1-4 ore

ANESTESIA: loco regionale - Generale

DEGENZA: Day Hospital - ricovero

RECUPERO: 3-4 settimane

COSTO*: definire caso per caso

*La variabilità dei costi è in base alle cliniche, al regime di ricovero (day hospital o ricovero), ai materiali e alle diverse tecniche chirurgiche impiegate da caso a caso. I costi sono in linea con le due più importanti Società Nazionali di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica. (AICPE-SICPRE)
Sono disponibili finanziamenti per il costo dell’intervento.

POSSIBILITÀ DI FINANZIAMENTO DEGLI INTERVENTI CHIRURGICI.

infoline

Che cos’è la CHIRURGIA BARIATRICA?

La chirurgia bariatrica (o chirurgia dell’obesità) è quella branca della chirurgia che si occupa del trattamento chirurgico dei pazienti affetti da obesità. Numerosi studi a lungo termine hanno documentato che la chirurgia bariatrica offre una notevole riduzione del rischio di mortalità e del rischio di sviluppare nuove patologie associate (comorbilità) al sovrappeso e all’obesità. La chirurgia bariatrica è l’unico trattamento in grado di determinare una perdita di peso significativa nel lungo termine in caso di obesità.

Cosa vuol dire essere sovrappeso o obeso?

Uno dei metodi più semplici per capire se siamo nel peso forma, sovrappeso od obesi è il calcolo del BMI (Body Mass Index): basta dividere il proprio peso per la propria altezza espressa in mt al quadrato (kg/mt2).

  • valori fra 18 e 25 peso forma ideale
  • valori fra 25 e 30 sovrappeso
  • valori superiori a 30 obesità patologica

Da anni è ormai noto che l’obesità è sinonimo di elevati rischi per la salute. I pazienti obesi sono ad alto rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari e diabete, patologie a carico dell’apparato osteo-articolare.

Come si può perdere peso?

Il metodo più semplice e salutare per perdere peso, una volta escluse cause oraganiche o patologiche, è un corretto regime alimentare accompagnato da una sana attività sportiva. Per impostare una corretta dieta è opportuno consultare un dietologo specializzato che aiuterà il paziente ad individuare lo schema alimentare adatto al suo fisico e al suo stile di vita.
Nei casi in cui la dieta e l’attività fisica non siano sufficienti, il paziente può ricorrere alla chirurgia bariatrica.
La chirurgia bariatrica o chirurgia dell’obesità comprende una serie di interventi chirurgici volti a favorire il dimagrimento del paziente.

Cosa succede dopo aver perso peso grazie alla dieta o alla CHIRURGIA  BARIATRICA?

Immediati sono gli effetti positivi sulla salute.
Si ha un miglioramento dei livelli di glicemia, dei valori di trigliceridi e colesterolo nel sangue, un abbassamento della pressione arteriosa e soprattutto una migliore qualità di vita.
Tuttavia spesso si manifestano difetti estetici che possono a loro volta essere corretti con interventi di chirurgia plastica, body contouring.

Quali sono i difetti estetici che si presentano più comunemente dopo un forte dimagrimento?

I difetti più frequenti sono gli eccessi cutanei a livello di addome, mammelle, braccia e cosce: infatti la massiccia perdita di peso porta a notevole diminuizione della massa grassa senza la consesuale diminuizione della cute sovrastante, creando un effetto a grembiule.
Gli interventi di body contouring più comunemente effettuati sono:

Sono interventi rischiosi?

Tutti gli interventi chirurgici sono rischiosi. Alcuni interventi effettuati per il body contouring sono gli stessi della chirurgia plastica estetica, ma per lo stato di salute dei pazienti ex obesi il rischio può essere più elevato; per questo motivo devono essere eseguiti da chirurghi plastici qualificati in strutture idonee.

PRENOTA UNA VISITA

Per ulteriori approfondimenti puoi contattare il numero (+39) 329.2174765

doc